Benvenuto su casadivittorio
Collegamenti


BORSA DI STUDIO "Giuseppe Di VIttorio" 2011-1012

L'Associazione "Casa Di Vittorio" ha assegnato la borsa di studio 2011-2012 intitolata a Giuseppe Di Vittorio al Dott. Andrea Ricciardi , con la seguente motivazione:

"Fra le sette candidature presentate dai partecipanti al concorso per l'assegnazione di una borsa "Giuseppe Di Vittorio", bandita il 10 giugno 2011 dall’Associazione "Casa Di Vittorio" e promossa dalla Fondazione Banca del Monte "Domenico Siniscalco Ceci" di Foggia e dalla Regione Puglia - Assessorato al Mediterraneo, la commissione, composta dai membri del Comitato scientifico dell'Associazione "Casa Di Vittorio" Silvia Berti (coordinatrice del comitato stesso), Piero Craveri, Rosario Villari, e da Saverio Russo in rappresentanza della predetta Fondazione, ha ritenuto di assegnare la borsa al Dottor Andrea Ricciardi.

In primo luogo la commissione ha apprezzato la ricca produzione scientifica presentata, in particolare la biografia di Leo Valiani pubblicata da Franco Angeli nel 2007 e l'epistolario dello stesso Valiani con Gaetano Salvemini, nonchè numerosi scritti sul movimento democratico e socialista, con particolare attenzione al mondo dei fuorusciti antifascisti. Ha inoltre considerato di rilevante interesse il progetto di ricerca su "Giuseppe Di Vittorio e 'La Voce degli Italiani' (1937-1939)&qut;. Il quotidiano, che stampava ben 25.000 copie, annoverava fra i suoi collaboratori, oltre a Di Vittorio e Valiani, numerosi intellettuali e politici meridionali di diverso orientamento politico e culturale.

Questo argomento, che sorprendentemente finora non è stato oggetto di studio e di ricerca, riveste una notevole importanza, come il candidato non manca di indicare nel progetto, in quanto consente di "approfondire non solo la vicenda del giornale, ma anche l'intero percorso politico-culturale intrapreso dal leader pugliese, prestando attenzione ai contorni di un fenomeno – l'emigrazione antifascista – che, alle soglie della seconda guerra mondiale, tentò di abbattere gli steccati partitici per raggiungere una difficile unità di intenti".

La commissione ritiene che questo argomento rivesta una notevole importanza sia storica che attuale, e che sia particolarmente utile sostenerne l'approfondimento ulteriore. Si augura, infine, che possa realizzarsi pienamente il progetto di ricerca presentato dal Dottor Ricciardi, anche sulla scorta della documentazione conservata negli archivi parigini".

Con i migliori auguri di buon lavoro,
La Presidente
Baldina Di Vittorio

In allegato l'invito: file pdf

 

<< torna alle news in prima pagina